Cookie Policy umiltà Archivi ⋆ Storie di Coaching
Home » umiltà

umiltà

Prenderla sul personale non è la tua reazione migliore

Tempo di lettura: 3 minuti “Smetti di prenderla sul personale! Stai sbagliando il modo di quadrare il feedback che ti hanno dato!“ So che si trova in un momento delicato. A dire il vero è un momento delicato per tutta l’azienda per cui lavora, a causa di un cambio ai vertici che è in corso. In questo clima già teso …

Prenderla sul personale non è la tua reazione migliore Leggi tutto »

Domandare un aumento di stipendio

Tempo di lettura: 3 minuti Era gennaio. Era scontento del valore percepito in azienda rispetto al suo operato e tentato di domandare un aumento di stipendio. “Lunedì viene questa persona: starà 3 giorni per insegnare la nuova procedura che avremo in mano io e il nuovo dirigente. Nel contempo dovrò gestire anche quello che faccio adesso (non saprei come…). In …

Domandare un aumento di stipendio Leggi tutto »

Dove devo andare a combattere adesso?

Tempo di lettura: 3 minuti Prima di iniziare a costruire qualcosa di grande, molto ambizioso, bisogna spesso combattere contro i nemici rappresentati dai bisogni primari. “Prima di dedicarmi al sogno della mia vita, ho il valore responsabilità.Ora che il valore responsabilità è a posto, mi sento più tranquillo.” Aspettavamo da tempo una sessione “in pace”, con il senso del dovere …

Dove devo andare a combattere adesso? Leggi tutto »

La facilità e la paura di smettere di imparare

Tempo di lettura: 2 minuti “Mi viene con facilità accreditarmi nel modo migliore in azienda.” Questa affermazione può far sobbalzare più di una persona in questo periodo storico in cui si sente molto più spesso il discorso opposto, cioè che si riesce con difficoltà. Potrebbe anche far pensare che si tratti di una persona poco umile. Invece questo è solo …

La facilità e la paura di smettere di imparare Leggi tutto »

Da “mi sento inutile” a “mi sento soddisfatta e importante”

Tempo di lettura: 3 minuti “Mi sento inutile” era il leitmotiv che caratterizzava sia il suo lavoro sia la sua vita privata. Era febbraio dell’anno scorso. A settembre di quest’anno, invece, il tono era totalmente cambiato: “Mi sento soddisfatta e importante anche se non ho parlato. Come tecnica mi ero data di ascoltare quello che avrebbero detto per poi prendere …

Da “mi sento inutile” a “mi sento soddisfatta e importante” Leggi tutto »

Iscriviti alla newsletter!

Ogni settimana un nuovo articolo con l’aggiornamento di un percorso.

error: Content is protected !!
Torna su