Cookie Policy scenario Archivi ⋆ Storie di Coaching
Home » scenario

scenario

L’offerta dei servizi: migliorare e semplificare

Tempo di lettura: 3 minuti “Come ti dicevo vorrei migliorare l’offerta dei servizi, ma mi fa paura togliere dei servizi e quindi potenziale fatturato. Poi c’è anche il fatto che vorrei semplificare il processo di preventivazione. Molte persone mi scrivono, nonostante ci siano i prezzi esposti, ma poi mi dicono che non hanno budget sufficiente.” Con mia grande soddisfazione stiamo …

L’offerta dei servizi: migliorare e semplificare Leggi tutto »

Il coraggio di far crescere il tuo progetto!

Tempo di lettura: 3 minuti Non di rado capita di avere un’idea e di sentire il bisogno di sostegno mentre si prova a realizzarla. Nei feedback intorno si cerca il coraggio di crederci. “La devi prendere in mano la tua idea, la devi far crescere!” Lei non l’aveva presa bene. Si era sentita abbandonata a se stessa. Le chat in …

Il coraggio di far crescere il tuo progetto! Leggi tutto »

Come fai a prevedere come andrà a finire?

Tempo di lettura: 3 minuti So già come andrà a finire! Molto spesso non investiamo in una situazione o in un progetto o su una persona perché temiamo che sarà un investimento inutile, che sarà tempo perso e risorse sprecate. In quei momenti ci attribuiamo delle doti predittive, fondate su esperienze passate simili (ma di certo non uguali) o sul …

Come fai a prevedere come andrà a finire? Leggi tutto »

Alcuni consigli per gestire meglio la prossima riunione

Tempo di lettura: 3 minuti «C’è stata una riunione e ho parlato io davanti a tutti. Di solito siamo 3/4, ma quella sera c’erano 20 persone. Nel gestire la riunione è stato difficile capire “come” farlo. Non trovavo il filo rosso. Tutti parlavano. Avevo i miei 3 punti, ma non sapevo quando era il momento giusto per passare ad un …

Alcuni consigli per gestire meglio la prossima riunione Leggi tutto »

Da “mi sento inutile” a “mi sento soddisfatta e importante”

Tempo di lettura: 3 minuti “Mi sento inutile” era il leitmotiv che caratterizzava sia il suo lavoro sia la sua vita privata. Era febbraio dell’anno scorso. A settembre di quest’anno, invece, il tono era totalmente cambiato: “Mi sento soddisfatta e importante anche se non ho parlato. Come tecnica mi ero data di ascoltare quello che avrebbero detto per poi prendere …

Da “mi sento inutile” a “mi sento soddisfatta e importante” Leggi tutto »

Iscriviti alla newsletter!

Ogni settimana un nuovo articolo con l’aggiornamento di un percorso.

error: Content is protected !!
Torna su