Cookie Policy potenziale Archivi ⋆ Storie di Coaching
Home » potenziale

potenziale

Stare al passo dei propri sogni

Tempo di lettura: 4 minuti “Gli altri mi sembrano tutti più avanti di me. Non riesco a stare al passo. Nella mia mente c’è il confronto e vado in frustrazione.” Mi ricorda una canzone: “Mama maé prega perché il mondo va più veloce di me! Controsterzo, sbando e vado di fuori  Cercando di seguire piloti migliori.” [“Mama maé”, Negrita] Verissimo …

Stare al passo dei propri sogni Leggi tutto »

Cosa mi piace abbastanza da farne un mestiere?

Tempo di lettura: 3 minuti “Ci sono molte attività che mi interessano, ma nessuna mi piace abbastanza da vederla come un lavoro. Cerco di identificare un interesse ma poi mi dico: “stai con i piedi per terra”. La sensazione che io ho è che ci sia qualcosa ma non riesco a vedere. Mi sembra sempre di guardare dalla parte sbagliata. …

Cosa mi piace abbastanza da farne un mestiere? Leggi tutto »

La competizione indesiderata in ufficio

Tempo di lettura: 3 minuti Ci sono contesti di lavoro in cui si viene a creare una competizione indesiderata che è fastidiosa per il rendimento. Spesso di tratta di situazioni in cui la leadership non sa creare i presupposti per un clima produttivo. Quando ci si trova a doverlo subire, bisogna comunque cercare delle soluzioni. “Le esperienze passate che ho …

La competizione indesiderata in ufficio Leggi tutto »

Il coraggio di far crescere il tuo progetto!

Tempo di lettura: 3 minuti Non di rado capita di avere un’idea e di sentire il bisogno di sostegno mentre si prova a realizzarla. Nei feedback intorno si cerca il coraggio di crederci. “La devi prendere in mano la tua idea, la devi far crescere!” Lei non l’aveva presa bene. Si era sentita abbandonata a se stessa. Le chat in …

Il coraggio di far crescere il tuo progetto! Leggi tutto »

Da “mi sento inutile” a “mi sento soddisfatta e importante”

Tempo di lettura: 3 minuti “Mi sento inutile” era il leitmotiv che caratterizzava sia il suo lavoro sia la sua vita privata. Era febbraio dell’anno scorso. A settembre di quest’anno, invece, il tono era totalmente cambiato: “Mi sento soddisfatta e importante anche se non ho parlato. Come tecnica mi ero data di ascoltare quello che avrebbero detto per poi prendere …

Da “mi sento inutile” a “mi sento soddisfatta e importante” Leggi tutto »

Iscriviti alla newsletter!

Ogni settimana un nuovo articolo con l’aggiornamento di un percorso.

error: Content is protected !!
Torna su