Cookie Policy Insoddisfazione Archivi ⋆ Storie di Coaching
Home » Emozioni » Insoddisfazione

Insoddisfazione

Domandare un aumento di stipendio

Tempo di lettura: 3 minuti Era gennaio. Era scontento del valore percepito in azienda rispetto al suo operato e tentato di domandare un aumento di stipendio. “Lunedì viene questa persona: starà 3 giorni per insegnare la nuova procedura che avremo in mano io e il nuovo dirigente. Nel contempo dovrò gestire anche quello che faccio adesso (non saprei come…). In …

Domandare un aumento di stipendio Leggi tutto »

Vincere la sensazione di girare a vuoto

Tempo di lettura: 4 minuti “Non riesco a fare quello che mi si richiede sul lavoro. Non mi piace e non mi viene naturale farlo. Sto cercando di trovare vie di uscita ma mi sembra di girare a vuoto.” Non è una bella sensazione, glielo riconosco. “Di ruota, ingranaggio e sim., girare liberamente, senza collegamento con altri organi meccanici | fig., agire senza …

Vincere la sensazione di girare a vuoto Leggi tutto »

La noia della routine e la volontà di una vita più soddisfacente

Tempo di lettura: 3 minuti Alcune persone provano un senso di noia che le fa essere dispersive, poco produttive, sostanzialmente insoddisfatte. Nel suo caso: lo stesso tragitto in treno per recarsi a lavoro, una professione che fa senza passione e solo perché gli consente di avere uno stipendio, le stesse persone con cui relazionarsi con cui si ritrova a fare …

La noia della routine e la volontà di una vita più soddisfacente Leggi tutto »

Come vivere meglio un lavoro in cui tutto è urgente

Tempo di lettura: 3 minuti “Lavoro in un contesto in cui tutto è urgente. Sono nel pieno di nuovi cambiamenti. Ad ogni cambiamento, c’è sempre più lavoro e il dirigente non c’è quasi mai. Ogni volta che andiamo avanti, le condizioni sono sempre peggiorative. Tutto è sempre più complicato. Ci sono tante persone che non collaborano, ma ti ricordano che …

Come vivere meglio un lavoro in cui tutto è urgente Leggi tutto »

Fare le scelte giuste e smettere di sfinirsi inutilmente

Tempo di lettura: 3 minuti “Devo dosarmi, devo curarmi, non più sdrenarmi. Devo pensare a me. Sono una che quando attacca a lavorare non smette più. Non serve. Devo avere ancora quel po’ di pazienza. Devo fare le scelte giuste. Come quando vai alle bancarelle e vedi qualcosa che ti piace. Fermarsi alla prima bancarella è sbagliato.” Se dicessi che …

Fare le scelte giuste e smettere di sfinirsi inutilmente Leggi tutto »

Iscriviti alla newsletter!

Ogni settimana un nuovo articolo con l’aggiornamento di un percorso.

error: Content is protected !!
Torna su