Cookie Policy Aspettative molto alte da me stessa col giusto sforzo ⋆ Storie di Coaching
Home » Carattere » Ambizione » Aspettative molto alte da me stessa col giusto sforzo

Aspettative molto alte da me stessa col giusto sforzo

Tempo di lettura: 3 minuti

“Il vantaggio di avere delle aspettative molto alte da me stessa, mi sprona a fare di più e a fare meglio.”

Dietro di lei una fotografia in bianco e nero raffigura un porto di mare del Nord Europa.

Esigere tanto da se stessa l’ha portata via dall’Italia, trovando una condizione in cui poter esprimere tutti gli anni di studio, sacrifici e di impegno.

“Nessuna pressione è più forte di quella che viene dalle mie aspettative personali, più ingombranti di quelle che chiunque altro possa mettermi addosso.”‬

‪Ettore Messina [da “Basket, uomini e altri pianeti”]‬

Mi parla del progetto che deve consegnare. Il suo sguardo va spesso in alto, come se dovesse afferrare qualcosa. Poi inclina la testa verso il basso.

Sì, ciò che può entusiasmare per la sua bellezza può anche gettare nello sconforto per la difficoltà di realizzazione. Le “aspettative molto alte” richiedono precisione e la precisione è nei dettagli.

“Mi devo informare meglio, non basta quello che so sull’argomento!”

Ma quanto devi approfondire per soddisfare le tue aspettative molto alte?

Comincia a vagliare delle ipotesi. Avvicina la mano alla bocca e si mangia una pellicina poi si ricompone in fretta.

Non fa mistero di voler leggere tutto ciò che è stato scritto sull’argomento.

Subito si rende conto che le serve una quantità di tempo che non ha.

Ma è davvero necessario che legga tutto? O può limitarsi solo a ciò che è funzionale al suo obiettivo?

Se non stabilisce dei criteri rischia di sentirsi sempre impreparata e potrebbe fare un lavoro di ricerca non proporzionato all’obiettivo.

Le cito un articolo che può aiutarla a vedersi da fuori:

“Suggerisce Damour, smettiamo di elogiare le nostre figlie per i loro eccessi di fatica, anche se le portano a ottimi voti. Hermione, l’amica di Harry Potter, non è un buon esempio quando scrive saggi lunghi il doppio del richiesto. Se le bambine imparano una sana «economia dello sforzo», da studentesse universitarie — e da lavoratrici — saranno molto meno ansiose. «È ora di suggerire loro un po’ di tattica, in modo che capiscano come continuare a studiare e a prendere gli stessi voti facendo un pochino di meno».”

Tratto dall’articolo “La sindrome di Hermione: una spiegazione sul perché le ragazze vincono a scuola e perdono sul lavoro”

Cominciamo a mettere dei punti fermi:

  • A che livello di conoscenza sei ora?
  • A che livello vorresti essere?
  • Come saprai che hai tutte le informazioni che ti servono?
  • Quale livello di informazioni ti serve ai fini del tuo progetto?

Parliamo di mappe mentali e di come possono esserle utili per soddisfare ancora meglio le aspettative molto alte che ha verso di sé, investendo meglio il suo tempo e raccogliendo più risultati concreti.

L’idea di fare un’ottimo lavoro, dettagliato, da “miss perfettina” ma senza sprecare tempo ed energie, le stampa un sorriso sornione sul viso.

Aspettative molto alte da me stessa e il giusto sforzo

Photo by Mohammad Ali Jafarian on Unsplash

Inauguriamo la nuova era in cui le aspettative molto alte da se stessa si coniugano perfettamente con il giusto sforzo. Un matrimonio che rincorreva da tempo e che non aveva ancora trovato il modo di realizzare.

Si alza in piedi e mi saluta tutta frizzante mentre si avvicina allo schermo per chiudere il laptop.

Penso alla nazione che l’ha accolta, penso alle altre coachee in Italia. Questo è un filo conduttore che le collega un po’ tutte, a prescindere dal luogo in cui si trovano: se vogliono emergere devono fare i conti anche con se stesse e con il modo in cui investono il loro tempo e le loro energie.

Sì, questa è la strada che molte donne devono iniziare a percorrere se vogliono ottenere di più con il giusto sforzo senza rinunciare alla qualità.

Iscriviti alla newsletter!

Ogni settimana un nuovo articolo con l’aggiornamento di un percorso.

error: Content is protected !!
Torna su