Cookie Policy Saper imparare da chi ne sa di più accorcia i tempi per tagliare il traguardo
Home » Obiettivo » Crescita personale » Saper imparare da chi ne sa di più accorcia i tempi per tagliare il traguardo

Saper imparare da chi ne sa di più accorcia i tempi per tagliare il traguardo

Tempo di lettura: 2 minuti

Imparare da chi è più capace non è sempre un risultato scontato.

Imparare da chi può farti migliorare senza rischiare di perdere un’opportunità

Ho ben presente ambienti di lavoro in cui persone diverse sono state a contatto con lo stesso “modello“.

Qualcuno ha catturato tutto il know-how, altri ci sono riusciti solo in parte, altri ancora non hanno assimilato nulla.

Ma capita anche con i libri o con i corsi.

Puoi scegliere quello che può darti proprio gli strumenti che ti servono, e, malgrado ciò, restare come se non avessi neppure letto o frequentato.

Sei lì, ma non sei lì. Ti parlano, ma non ascolti. Leggi, ma non assimili.

Ragionavo attorno a tutto questo quando sono inciampata in un’intervista a una coppia professionale rodata nel tempo: i direttori creativi della Maison Valentino per 8 anni.

La domanda del giornalista è:

“Cosa avete imparato da Valentino?”

Maria Grazia Chiuri:

“sicuramente la coerenza e anche una certa fermezza. È importante perché non hai rimpianti perché comunque quello che fai è quello che hai scelto”.

Pierpaolo Piccioli:

“La determinazione nell’arrivare dal punto di partenza fino alla fine senza mai farsi ostacolare da elementi esterni.”

Ho cercato di immaginarmi quante altre persone saranno state a contatto con Valentino… Non ne ho idea, ma presumo tante.

Quante di loro saranno riuscite ad apprendere quello che Valentino, già per il fatto stesso di essere nello stesso ambiente di lavoro, ha trasmesso?

Per riuscire ad imparare da chi è più preparato bisogna, prima di tutto, essere disposti ad aprirsi all’ascolto. Pierpaolo Piccioli ce lo dice attraverso un aneddoto riguardante un’altra grande maestra:

Anna Fendi ci ha sempre detto di provare tutto. Non c’erano ruoli. Cioè. È vero che c’erano i ruoli, ma lei era una che ascoltava tutti. Se c’era una cosa giusta che veniva da qualcuno, era giusta, punto.”

Cosa può impedirti di ascoltare (davvero) chi potrebbe avere qualcosa da insegnarti?

Per esempio, i tuoi pensieri potrebbero fare un sacco di rumore perché cerchi in tutti i modi di dimostrare che le tue idee sono migliori.

Oppure, i tuoi pensieri potrebbero fare un sacco di rumore perché cerchi di dimostrare di essere capace.

Oppure, i tuoi pensieri potrebbero fare un sacco di rumore perché cerchi di dimostrare di farcela da solo/a.

Insomma, tutto quel rumore che hai dentro, crea una barriera verso l’esterno.

Sei così preso/a da te, da diventare impermeabile agli insegnamenti dei maestri, dei collaboratori, del partner, degli amici, dei genitori, …

Risultato: sprechi il sapere che ti offrono.

Ma ricorda… Non saper sfruttare un’opportunità, smettere di crescere, non è mica un comportamento da te! Giusto?

Saper imparare da chi ne sa più di te accorcia i tempi per arrivare al tuo traguardo.

Fermati un attimo e guardati.

  • Chi frequenti e ne sa più di te?
  • In cosa è più capace di te?
  • Come puoi apprendere più velocemente?

Iscriviti alla newsletter!

Ogni settimana un nuovo articolo con l’aggiornamento di un percorso.

error: Content is protected !!
Torna su