Cookie Policy Lista di tutto ciò che continuo ad accettare e non dovrei
Home » Obiettivo » Crescita personale » Lista di tutto ciò che continuo ad accettare e non dovrei perché mi impedisce di crescere…

Lista di tutto ciò che continuo ad accettare e non dovrei perché mi impedisce di crescere…

Tempo di lettura: 3 minuti

Tutti abbiamo una “lista di ciò che non dovremmo più accettare” perché, finché continuiamo ad accettarlo, non riusciremo ad arrivare dove vogliamo.

L’esercizio che ti propongo è proprio questo: rispondere alla domanda “cosa sto accettando e non dovrei?” e, ritrovarti quindi con una sorta di “discorso programmatico”.

Lista di tutto ciò che continuo ad accettare e non dovrei perché mi impedisce di crescere…

Hai notato?

Tutto ciò che non vogliamo accettare ci è sempre molto chiaro. Limpido, diretto e urlato nella nostra direzione.

Meno scontato, invece, è che ci accorgiamo di cosa stiamo “accogliendo a nostra insaputa”.

È come se, in ogni istante della nostra vita, stessimo firmando un contratto con clausole scritte molto in piccolo, stilato da qualcuno che si è conquistato la nostra fiducia semplicemente perché lo conosciamo da sempre.

A volte è la società in cui viviamo a proporci quell’accordo, altre volte sono le persone con cui entriamo in contatto, ma nella maggior parte delle occasioni siamo noi stessi ad autoproporci condizioni svantaggiose, costringendoci anche ad accettarle.

Ho proposto questo esercizio nel RafforzaMenti ed è stato subito evidente quanto sia difficile togliersi la benda dagli occhi.

Ho messo insieme alcune risposte delle Stelle, altre che ho raccolto nelle sessioni e altre ancora che ho dedotto io, ascoltando e leggendo qua e là. Credo possano essere una guida utile anche a te.

Eccole:

  • Sto accettando ancora un lavoro che non mi entusiasma e non lascia esprimere il mio talentoFinché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora di restare intrappolata nella gabbia familiare… Finché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora il mio pensiero “serve tempo“… Finché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora di essere manipolata affettivamenteFinché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora di ispirarmi a modelli troppo bassi per il mio potenziale… Finché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora la mia convinzione di non essere capace di costruire una relazione stabileFinché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora l’ossessione di avere tutto sotto controllo… Finché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora di seguire le mode… Finché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora di essere sola e fare tutto da sola… Finché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora di lasciarmi intimorire dal giudizio degli altriFinché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora di rinunciare a me per mettere avanti gli altri… Finché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora di trattare il tempo come fosse infinito… Finché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora piccoli risultatiFinché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora di non essere pagato per il mio lavoro… Finché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora che “in Italia va così”… Finché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora di non saper apprezzare i miei progressi… Finché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora di pensare di meritare pocoFinché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora di buttare ciclicamente al vento i progressi fatti… Finché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora mancanze di rispetto nei miei confronti… Finché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora il mio pensiero che “è troppo tardi per”... Finché l’accetto non potrò…
  • Sto accettando ancora che un fallimento del mio passato mi blocchi… Finché l’accetto non potrò…

Come diceva Seneca:

“L’ostacolo maggiore è che siamo subito soddisfatti di noi stessi”

Anche accettare di essere già al massimo della gratificazione impedisce di crescere ulteriormente.

Prima di concludere, non vorrei che alla fine di questo lungo elenco tu pensassi che è finita qui. In questo caso dovresti appuntarti:

Sto accettando le risposte/soluzioni di qualcun altro e finché le accetterò non farò un buon lavoro su di me, sui miei obiettivi, sulla mia realtà che voglio cambiare

Non sia mai!

Il mio suggerimento (che vale per tutti) è di attivare un’osservazione quotidiana su di sé, sugli ostacoli che si incontrano e dai quali ci si lascia fermare.

E, come dico fino allo sfinimento:

se ti confronti con persone molto (troppo) simili a te, ti sembrerà sempre “normale” e “accettabile” ciò che ènormale” e “accettabile” solo nella tua cerchia di conoscenze.

E allora significa che devi aggiungere alla tua lista:

“Sto accettando … Finché l’accetto non potrò …”

A questo punto ti starai certamente chiedendo:

“E poi? Cosa faccio con questa lista?”

Punto per punto, prendi la decisione che è ora di smettere con questi limiti che nessuno ti impone davvero (tranne te stesso/a).

Quindi cominci ad accettare solo ciò che ti conduce al meglio, definisci i tuoi obiettivi e come raggiungerli! 😉


Share this:

Iscriviti alla newsletter!

Ogni settimana un nuovo articolo con l’aggiornamento di un percorso.

error: Content is protected !!
Torna su