Cookie Policy La decisione di stare bene è un taglio netto dal passato insoddisfacente
Home » Obiettivo » Decisione » La decisione di stare bene è un taglio netto dal passato insoddisfacente

La decisione di stare bene è un taglio netto dal passato insoddisfacente

Tempo di lettura: 3 minuti

In passato non è andato tutto come avresti voluto e potresti farti condizionare da ciò che è stato. Oppure potresti prendere la decisione di lasciarti tutto alle spalle, costruire diversamente e stare finalmente bene.

Solo che prima devi “decidere”, appunto.

“Se prendere decisioni è così semplice ed energizzante, allora come mai non tutti seguono il consiglio della Nike: “fallo e basta”?

Penso che una delle ragioni più semplici sia che la maggior parte di noi non sa nemmeno che cosa significhi prendere veramente una decisione.

Non ci rendiamo conto della forza di cambiamento che può essere scatenata da una decisione impegnata e coerente. Il fatto è che in genere molti di noi hanno sempre usato la parola “decisione” in modo così impreciso che essa ha finito per indicare una specie di lista dei desideri. Invece di prendere decisioni, ci limitiamo ad affermare delle preferenze. Prendere una vera decisione, per esempio, non è dire “mi piacerebbe smettere di fumare”, ma escludere ogni altra possibilità. In realtà la parola “decisione” deriva dal latino “de” (che significa “da“) e “caedere” (che significa tagliare). Prendere una vera decisione significa impegnarsi a ottenere un risultato e poi escludersi, tagliarsi fuori da ogni altra possibilità.

Tratto da: “Come migliorare il proprio stato mentale, fisico, finanziario” di Anthony Robbins

Quando prendi la decisione di star bene, tagli via la possibilità di star male.

La decisione di stare bene

Zac! Una parte del nastro se ne è andata e la tua mente è orientata verso la nuova direzione che stringi fra le mani. Il malessere del passato appartiene al passato e non puoi farci più nulla. Sul malessere del presente invece puoi intervenire, azione dopo azione, pensiero dopo pensiero. E il tuo sguardo è là, a quando l’avrai superato definitivamente.

Quando prendi la decisione di stare bene, chiudi i conti in sospeso e (Zac!) tagli via la possibilità di tornare a pensarci. Tagli via il giudizio su di te e sugli altri, tagli via ogni rimpianto per ciò che avrebbe potuto essere diverso, tagli via la paura che possa ripetersi ciò che è accaduto. La tua mente è orientata al futuro da costruire, ogni giorno nel presente. Non ha proprio più tempo per pensare a ciò che è stato.

Quando prendi la decisione di stare bene, la condizione negativa del presente è temporanea. Non è più:

“È sempre stato così e sarà sempre così”

(Zac!) Diventa:

“È un momento, sto lavorando per superarlo”.

A questo punto subentra una domanda, comune a molti:

È possibile decidere rimanendo nello stesso ambiente?

Cioè: molto spesso non ci si può spostare e si subiscono i condizionamenti negativi, che rendono difficile prendere la decisione. Sappiamo benissimo quanto può influire. Ci sono situazioni complicate, che non possono essere cambiate da un giorno all’altro e che necessitano di strumenti e di capacità per poterle affrontare (non tutti per esempio sanno che si può imparare anche a gestire la propria reazione agli stimoli esterni).

Sta di fatto che c’è anche un altro aspetto che si tende ad ignorare: quell’ambiente che blocca ce l’hai prima di tutto nella tua testa, l’hai interiorizzato sotto forma di pensieri che sono sempre con te.

Il primo ambiente che devi cambiare è la tua mente.

Per il momento è come una palude. Ogni giorno coltivi gli stessi pensieri su cui torni e ritorni e ritorni e ritorni. Quel passato lo stai nutrendo invece di lasciarlo andare.

E ora permettimi di chiederti:

Si può costruire in una palude? Si può vivere una vita sana in una palude?

No, a meno che tu non sia un essere vivente di quelli che proliferano in quelle condizioni.

Non sarà che la prima decisione che devi prendere per stare bene è proprio quella di bonificare la tua palude di pensieri e tagliare via ogni altra possibilità?

Iscriviti alla newsletter!

Ogni settimana un nuovo articolo con l’aggiornamento di un percorso.

error: Content is protected !!
Torna su