Cookie Policy La Mappa del Successo ⋆ Storie di Coaching
Home » Convinzione » La Mappa del Successo

La Mappa del Successo

Tempo di lettura: 4 minuti

Ricordi le avventure dei pirati?

La mappa del successo
La mappa del successo

Certo che sì: gli arrembaggi, i cannoni, le acque tropicali cavalcate da immensi vascelli, il rum… Chissà che sapore deve avere il rum dei pirati. C’è una cosa però che rende queste avventure uniche e avvincenti nel loro genere: la Mappa del Tesoro. In ogni storia dei pirati lei non manca (quasi) mai!

Che poi… cosa sarà mai questa Mappa del Tesoro?

Una carta logora e stropicciata, all’apparenza insignificante, dove sono rappresentati graficamente luoghi e simboli.

Tra questi, c’è un elemento che spicca su tutti: la X , il simboletto che contrassegna il punto esatto in cui è nascosto il tesoro sepolto.

Proprio per arrivare a quella tanto agognata Xsi definisce una rotta precisa da seguire, lungo la quale è possibile incrociare una serie di elementi narrativi che arricchiscono il percorso e rendono il racconto davvero stimolante non solo per chi lo legge, ma soprattutto per chi lo vive. In questo modo si dà vita a una storia che potrebbe essere anche la tua.

Perché è così importante seguire la rotta?

Seguire la rotta è indispensabile per giungere all’obiettivo: in esso risiedono delle soddisfazioni impagabili che consentono di ottenere ricchezza, successo e felicità. Certo nel caso dei pirati, queste soddisfazioni rischiano di durare davvero troppo poco, a causa della loro avidità e ingordigia. Non si può dire lo stesso di te: ambisci ad un obiettivo ben preciso per ottenere successo e sei sicuro che una volta conquistato, difficilmente lo lascerai scappar via. Per questo motivo hai deciso di intraprendere il viaggio che ti permetterà di toccare con mano il successo.

Ma aspetta un attimo… sei munito della mappa? Hai stabilito dove si trova il tuo obiettivo? Hai definito la strada giusta per arrivare ad esso?

Nel caso la risposta fosse negativa, sappi che prima di intraprendere qualunque viaggio, hai l’obbligo di procurarti una Mappa del Tesoro personale, che a questo punto sarebbe più corretto identificarla come Mappa del Successo.

Bada, questa è una mappa davvero speciale: oltre a essere indicato l’obiettivo da raggiungere, sono illustrate anche tutta una serie di informazioni necessarie per il raggiungimento del tuo tesoro sepolto.

Questa Mappa non la trovi per caso, nascosta sul fondo di un barile (di rum, ovviamente) o ficcata nella gola di un coccodrillo, ma dovrai essere proprio tu a realizzarla! Hai capito bene, devi vestire i panni di un cartografo!

È importante che stabilisca adesso il tuo punto d’arrivo: sarà quello l’obiettivo da raggiungere.

Ma stabilire il punto d’arrivo non basta: bisogna tracciare la rotta. Quella traccia che ti appresti a delimitare non nasce dal caso o dall’estro creativo, bensì scaturisce da una serie di valutazioni ponderate: le scelte da compiere, i rischi che incontrerai lungo il tragitto, le condizioni che rendono questa tua impresa realizzabile, i compromessi che dovrai stabilire (anche e soprattutto con te stesso) per non vanificare tutto quanto, che ti consentiranno di operare una “virata” qualora le situazioni lo richiedano. Insomma, quella traccia oltre a indicare la giusta percorrenza che ti condurrà al successo, permetterà di vedere la tua storia proiettata nel futuro: non male!

Certo non puoi prevedere il futuro, ma di sicuro puoi costruirlo.

Ecco perché è indispensabile avere la Mappa del Successo: permette di orientarti nel futuro. Ma non è finita qui: in questa Mappa puoi indicare alcuni luoghi di approdo, ossia dei checkpoint in cui sai quando arrivare e cosa trovare. Sono davvero importanti questi checkpoint, poiché la strada che ti condurrà al successo è lunga da percorrere: non puoi pensare di arrivarci direttamente in un battibaleno, sarebbe un’impresa titanica e corri il serio rischio di naufragare. Pensa a questi checkpoint come a delle piccole isole dove in ognuna di esse troverai tanti piccoli tesori che rimpolperanno il tuo bottino. E non potrebbe essere altrimenti: sai di partire con una quantità di risorse molto limitate e se non provvedi a incrementarle, il tuo obiettivo resterà solo una chimera. Segmentare il cammino è propedeutico alla raccolta degli strumenti giusti per giungere pronto alla conquista dell’obiettivo.
Bene, ora che hai definito rotta e destinazioni, non resta altro da fare che mettersi in marcia e fare la storia!

Un momento però… hai pensato cosa potresti perdere nel caso tu decida di interrompere il viaggio?

In effetti qualche rischio c’è e potrebbe “tranquillamente” presentarsi lungo il cammino. Ma questa volta sei così ostinato e determinato a procedere per la tua strada, al punto da aver maturato la consapevolezza di voler riuscire a tutti i costi nell’impresa. Soprattutto sai di non poter tirarti indietro: c’è in ballo la stima e la fiducia di chi ha deciso di puntare su di te. Due risorse importanti a cui proprio non vuoi e non puoi rinunciare. Il vero rischio è costituito dalla loro perdita in caso decidessi di tirarti indietro: non puoi permettertelo e non vuoi deludere le aspettative. Inoltre hai fatto un’attenta valutazione dei vantaggi che potresti ottenere durante il viaggio: davvero tanti per pensare di rinunciarci. Certo non mancherà la fatica, ma è il giusto prezzo da pagare per ottenere la felicità non trovi?

Bene, ora che sei dotato di Mappa del Successo e soprattutto della convinzione necessaria per compiere questo viaggio, inizia a camminare.

Ah già, ti starai chiedendo cosa ne pensa la coach di tutta questa storiella… Probabilmente lei ti direbbe:

«Ricorda: in questa Mappa del Successo sei solo tu a stabilire il punto di arrivo. La chiave del successo risiede in te e dato che vuoi ottenerlo è giunto il momento di fare, fare, fare, fare, fare, fare… Con tanto feedback, feedback, feedback, feedback, …» 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter!

Ogni settimana un nuovo articolo con l’aggiornamento di un percorso.

error: Content is protected !!
Torna su