Cookie Policy Cara zona di comfort ti scrivo perché mi hai esasperato...
Home » Obiettivo » Zona di comfort » Cara zona di comfort ti scrivo perché mi hai esasperato…

Cara zona di comfort ti scrivo perché mi hai esasperato…

Tempo di lettura: 2 minuti

Cara zona di comfort,

ti scrivo perché mi hai un po’ esasperato (e sto usando un eufemismo, eh!). Mi sto impegnando per cambiare la mia vita e tu sei sempre lì, in agguato, pronta a bloccarmi, continuamente. Non hai idea di quanta stanchezza mi provochi tutto questo…

zona di comfort

Ti riconosco una determinazione non comune. Lo ammetto. Se avessi io la stessa che hai tu, chissà dove sarei in questo momento… (Ehi! Ma tu mi appartieni! E allora ce l’ho anch’io… Hummm… Dovrò riflettere su questo aspetto!)

Comunque, dicevo cara zona di comfort…

Ho deciso di rimboccarmi le maniche e di cambiare la mia vita.

Io capisco che non ti stia bene, sai? In fondo abbiamo condiviso tanti momenti insieme…

Sai che cosa penso? Sto cominciando a credere che tu abbia più paura di me. Eh sì, questa te la dovevo proprio dire!

Io almeno il coraggio di sognare un futuro migliore l’ho trovato. Ma tu…

Scusa, non volevo giudicarti.

Devo imparare a rispettare la tua libertà di restare quella che sei.

Ma tu rispetta la mia di diventare la persona che voglio essere.

Senti, io capisco le tue perplessità e la tua volontà di proteggermi da eventuali delusioni.

Per questo motivo, cara zona di comfort, ho deciso di proporti un accordo.

Come sai, ho un piano da rispettare e delle azioni da portare a termine. Ma se tu ti intruffoli ogni tre per due, non ci riuscirò mai.

Perché non ci prendiamo un periodo per riflettere sulla nostra relazione?

Io porto avanti il mio progetto, tu continui a fare quello che hai sempre fatto, e quando avrò realizzato quello che desidero, ci incontriamo di nuovo e vediamo se vale ancora la pena di stare insieme.

Oh, ti prego, non metterti a strepitare che non sei più una bambina!

Se tu ci riflettessi un attimo come ho fatto io, ti renderesti conto che avrò sempre bisogno di una zona di comfort. Solo che vorrei che crescesse come sto crescendo io, che abbandonasse gli aspetti brutti come sto facendo io, per arricchirsi con le bellezze della vita insomma…

Ok, ti lascio riflettere. Io ho da fare…

Io

Ps. Quella coach che detesti tanto, quella che dici che sta cercando di seminare zizzania fra di noi… È stata proprio Paola a dirmi di smettere di farti la guerra e trovare un punto di incontro… Dovresti rimangiarti quello che dici su di lei! 😉

Iscriviti alla newsletter!

Ogni settimana un nuovo articolo con l’aggiornamento di un percorso.

error: Content is protected !!
Torna su