Cookie Policy Fiduciosa nel futuro e consapevole di cosa devi migliorare
Home » Obiettivo » Feedback » Fiduciosa nel futuro e consapevole di cosa devi migliorare

Fiduciosa nel futuro e consapevole di cosa devi migliorare

Tempo di lettura: 2 minuti

Cara ●●●●●, sono passati 7 mesi da quando hai concluso il percorso di coaching con me (sono andata controllare!) e sono felice di leggere che stai procedendo sulla strada che avevi tracciato. Addirittura mi scrivi che sei “fiduciosa nel futuro“.

Mi dici che il tuo tragitto è diventato un po’ “elastico” perché non stai rispettando i tempi che avevi stabilito. Ma, allo stesso tempo, mi racconti di come ti sei attivata per prenderti cura di te stessa e che lo fai regolarmente. Devo dire che hai trovato un modo creativo per ristabilire i contatti con le persone (mi hai fatto anche sorridere, sai?).

E allora, adesso che ho la certezza che non stai rimandando, ti rispondo che l’elasticità è una risorsa essenziale nella vita. So che insisto tanto con le scadenze, ma solo perché servono per attivarsi in una precisa direzione (esattamente quello che stai facendo!). Ma se fossimo troppo rigidi, ci spezzeremmo. E non è quello che vogliamo, giusto? Piuttosto, ogni “scadenza non rispettata” deve diventare occasione per fare feedback, correggere il tiro e definire una nuova strategia, più efficace della precedente.

Una frase della tua mail mi ha colpita particolarmente:

“Con la mia espressione dura, credo che sarà difficilissimo [che qualcuno mi avvicini]”

Fiduciosa nel futuro


È una consapevolezza importante che può solo portarti tanti progressi. Molte persone non ce l’hanno e non capiscono perché rimangono sole.

Tu, invece, sai che hai quella maschera dura per proteggerti. E sai anche che basterà buttarla via per permettere agli altri di avvicinarsi a te, quando lo vorrai.

Sei tu (e lo sai!) ad avere in mano l’interruttore: on/off, puoi avvicinarti/stammi lontano.

Credo sia questo a farti sentire “fiduciosa nel futuro

(ti rendi conto che di questi tempi è una delle più belle frasi che si possano leggere?!)

A proposito di scadenze: sarebbe una sfida interessante anche dartene una per cominciare ad avere un’espressione più morbida, anche in questo caso con un po’ di elasticità: cominciando tenendola qualche istante, poi magari aumentando il tempo, fino a sentirti sicura di poter mettere l’espressione dura nel cassetto delle cose che non ti piace mettere perché non ti rappresentano più…

Solo una cosa potevi risparmiarti. Quel tuo:

“Ce la farò, vedrai Paola.”

Perché non ho mai avuto dubbi in proposito!

Ps. La scelta dell’immagine, ovviamente, non è casuale… Ti abbraccio forte!

La tua coach!

Share this:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter!

Ogni settimana un nuovo articolo con l’aggiornamento di un percorso.

error: Content is protected !!
Torna su