Cookie Policy Non sai che serve allenamento anche per prendere una decisione?
Home » Obiettivo » Decisione » Non sai che serve allenamento anche per prendere una decisione?

Non sai che serve allenamento anche per prendere una decisione?

Tempo di lettura: 3 minuti

Cara ■■■■■, non sai che serve allenamento anche per prendere una decisione?
Questa mattina mi hai scritto:

“Sono troppo bloccata, annoiata da morire, al mattino mi secca alzarmi e non riesco a focalizzare obiettivi chiari, leggere è l’unica cosa che mi va di fare al momento quindi meglio buttarsi su quello…”

Subito dopo hai aggiunto

“È vero anche che la primavera mi fa questo effetto ma guardo mio marito che è sempre attivo e mi chiedo come fa lui, anch’io prima ero così, adesso sembra scivolarmi tutto addosso…”

Io ero impegnata, tu eri di fretta. Ti ho detto che ti avrei scritto una mail. Ma poi ho pensato che non sei l’unica ad attraversare una fase di impasse e quindi ti rispondo così, con un post che può essere utile anche ad altre persone.

Cosa ti trattiene?

Non sai che serve allenamento anche per prendere una decisione?

Permettimi di ricordarti di stare attenta a questi modi subdoli di manifestarsi che ha la tua zona di comfort… Conosci bene i tuoi valori, hai una direzione già tracciata e si tratta solo di prendere delle decisioni su come realizzarla.

È vero, ci sono ancora delle incognite. Ma quale progetto non ne ha?!
Forse dovrei farti vedere a cosa sto lavorando in questo momento… Ti prenderesti paura per tutti i dubbi che ci sono, per tutti gli interrogativi a cui non ho ancora dato una risposta. Eppure so che le risposte arriveranno strada facendo. E “fare”, molte volte, è proprio la parola magica. Devi “fare” per misurarti con le tue capacità, per renderti conto di cosa desideri veramente, per sapere che cosa ancora ti serve per migliorare.

Il muscolo della decisione

Ti ho accennato a quello che Anthony Robbins chiama il “muscolo delle decisioni“. Ti cito un pezzo da un suo libro perché credo ti possa essere utile:

“Più decisioni prendi, più bravo diventerai nel prenderle. I muscoli diventano più forti con l’allenamento, e lo stesso avviene quando sviluppi i muscoli capaci di prendere decisioni”.

Nella tua vita prendi decisioni continuamente. Per esempio, anche rimandare quello che sai benissimo di dover fare (ci siamo capite, eh?!) è una decisione. Magari non la vedi come una decisione, ma è così…

Ogni decisione porta delle conseguenze. Dunque, anche non decidere ha degli effetti nella tua vita.

Non so chi è che ci ha insegnato che ogni decisione debba essere perfetta. Perché poi, con questa idea in testa, è normale che si abbia il terrore di sbagliare. C’è chi rimane paralizzato anche di fronte alla decisione di un vestito o di un paio di scarpe. So che non capita a te: in quei casi sai bene come scegliere… Ma come sai fare quelle scelte, puoi farne altre!

Alla fine, la questione è piuttosto semplice

Per altri tipi di decisioni non ti sei ancora allenata nello stesso modo e quel muscolo è più deboluccio… Del resto, non ti eri nemmeno mai posta degli obiettivi così alti come hai fatto negli ultimi tempi… Più è sconosciuto il terreno in cui ti muovi, più ti sembra impossibile decidere. Ti mancano gli strumenti per farlo, è ovvio. Cerchi di guardare avanti e non riesci a distinguere chiaramente che cosa incontrerai. È naturale! Altrimenti che terreno sconosciuto sarebbe?

Nessun esploratore ha mai saputo davvero che cosa avrebbe incontrato una volta arrivato. Potevano fare delle ipotesi, ma la certezza non l’ha mai avuta nessuno. Eppure sono stati gli esploratori (in ogni scienza) a scoprire le cose che arricchiscono il nostro mondo. Se non ci fosse stato qualcuno con una grande dose di ambizione e curiosità, dove sarebbe il mondo adesso?

Potevano cercare di attrezzarsi per ogni inconveniente (questo è ragionevole, sensato e saggio) ma sono più che certa che qualcosa mancava sempre. Come lo so? La risposta è piuttosto semplice: nessuno ha la sfera magica (io baro quando ti dico che ce l’ho! Non l’avevi capito?!).

Che si fa in quei momenti? Ci si inventa la soluzione, si corregge il tiro!

Ma vedi, cara ■■■■■ , gli esploratori e gli innovatori hanno la consapevolezza che la loro mente saprà rispondere in modo efficace a ciò che incontreranno lungo il cammino. È questo presupposto a permettere loro di poter decidere.

La tua coach!

Share this:

Iscriviti alla newsletter!

Ogni settimana un nuovo articolo con l’aggiornamento di un percorso.

error: Content is protected !!
Torna su