Cookie Policy Dieci modi certificati per fallire in pieno il tuo obiettivo
Home » Obiettivo » Fallimento » 10 modi certificati per fallire in pieno il tuo obiettivo

10 modi certificati per fallire in pieno il tuo obiettivo

Tempo di lettura: 3 minuti

Tutti vorrebbero realizzare i loro obiettivi, pochissimi si rendono conto di mettere in atto delle strategie che li porteranno a fallire.

Come evitare di fallire nel tuo obiettivo

In altre parole, ci sono delle condizioni che sono una garanzia di insuccesso. E, come si usa dire, se le conosci, le eviti.

Non raggiungerai mai il tuo obiettivo e rischi proprio di fallire se:

  1. Non credi di potercela fare! È uno dei modi più efficaci per rovinare tutto. Ti impegni, studi, impari, vedi gente, fai cose, … Sì, ma tutto con quel tarlo: “non serve a niente”, “non ce la farò mai“, “non sono all’altezza“, “non me lo merito“, “non ne vale la pena“… Queste convinzioni (e simili) sono la causa principale della maggior parte degli obiettivi irrealizzati.
  2. Non fai mai feedback! Ma proprio mai! Vai dritto per la tua strada, sbatti contro gli errori e continui a rifarlo (come faceva Bart Simpson quando infilava le dita nella presa della corrente, ricordi?). Ecco! Se ti comporti in questo modo, stai chiamando determinazione quella che invece è testardaggine e cecità… E, se continui così, nel giro di poco tempo ti ritroverai nei guai fino al collo!
  3. Dai retta al critico killer! Chi è? Quella voce che ti dice che “non si può fare“; quella persona che, appena tu proponi qualcosa, cerca subito i difetti; quella che non perde occasione per dirti “te l’avevo detto io!“. In realtà, dietro ad ogni critica, si nasconde un messaggio costruttivo. Cercare di capirlo è un modo estremamente efficace per evitare rischi e difficoltà.
  4. Scegli di isolarti! Tutte le volte che decidi di non confrontarti, stai diminuendo le probabilità di realizzare il tuo obiettivo. I pareri ed i consigli servono, eccome!
  5. Ripeti i comportamenti che non funzionano! Per esempio, “rimandare” è uno di quei comportamenti dannosi che compromettono le tue probabilità di riuscirci.
  6. Porti avanti il sogno di qualcun altro. Se stai cercando di realizzare l’obiettivo di qualcun altro, prima o poi franerà, prima o poi il tuo inconscio troverà il modo per farti capire che non è quello che vuoi…
  7. Sei discontinuo/a! Se ti prenditi cura del tuo sogno per un giorno e poi lo abbandoni per altri 2-3… Poi ritorni… Se lo dimentichi ancora per un mese… E poi fai qualche cosa cosa, giusto per raccontartela un altro po’… Come pensi di poter vedere realizzato il tuo obiettivo in questo modo?
  8. Smetti di cercare soluzioni! Una, due, tre… Quelle non sono andate bene, ok. Probabilmente non erano quelle giuste per il tuo problema. Ma se non continui a cercare, allora hai già messo la parola “fine” su tutto il tuo progetto.
  9. Ti fai condizionare dai risultati del passato. Ricordarti in continuazione tutti gli errori fatti nel passato è fortemente demotivante e stancante. Ed è un sistema per esaurire le risorse molto presto e ritrovarsi senza la forza per concludere.
  10. Ti ricordi continuamente i tuoi limiti. Tenere sempre ben presente ciò che non puoi fare, naturalmente, influisce negativamente sulle tue emozioni e fornisce ulteriori argomenti al tuo critico killer. Non vanno ignorati, certo. Vanno considerati, ovvio. Ma non possono diventare il centro dei tuoi pensieri, dimenticando di far leva sui tuoi pregi e su quelli del progetto.

Ora che conosci queste 10 strategie che ti garantiscono l’insuccesso non puoi più continuare ad utilizzarle (nemmeno una!).

Perché tu ci tieni a realizzare il tuo obiettivo, giusto?

Iscriviti alla newsletter!

Ogni settimana un nuovo articolo con l’aggiornamento di un percorso.

error: Content is protected !!
Torna su