Cookie Policy Collezionare problemi è un problema che devi risolvere al più presto
Home » Obiettivo » Problema » Collezionare problemi è un problema che devi risolvere al più presto

Collezionare problemi è un problema che devi risolvere al più presto

Tempo di lettura: 2 minuti

Non è curioso che alcune persone abbiano la tendenza a collezionare problemi, anziché cercare di risolverli?

Collezionare“Quando si rimanda il raccolto, i frutti marciscono; ma quando si rimandano i problemi, essi non cessano di crescere.”

Paulo Coelho

Dalla politica alle famiglie, passando per le aziende e le attività di qualsiasi genere, questa pessima abitudine è decisamente molto diffusa.

Mi fa venire in mente l’immagine della collezione di rifiuti.

Problemi su problemi che vengono ammucchiati e tollerati.

Come aver un bidone di immondizia dentro la propria casa e volerlo conservare.

Sto esagerando? Beh, mica tanto!

Un conto è pulire e buttare la spazzatura ogni giorno… Un altro è conviverci (con tutte le conseguenze del caso).

La cosa è particolarmente evidente quando il tanfo è così forte che bisogna per forza prendere una decisione. E lì… Beh, ce n’è di lavoro da fare a quel punto…

Naturalmente, si casca un po’ dal pero… Non sembrava così grave… Finché non accade qualcosa che obbliga ad aprire gli occhi…

Come evitare quel momento traumatico da cui è così faticoso riprendersi?

  • Se qualcosa non ti soddisfa, se il problema si ripropone ciclicamente, se non l’hai mai superato… Attivati immediatamente per trovare la soluzione.
  • Se hai già provato, riprova. Il fatto che tu non sia riuscito a superarlo nel passato, non significa che non ci riesca nemmeno oggi.
  • Tieni sempre presente che un risultato negativo è frutto di una serie di eventi. Ciò significa che per superarlo davvero è necessario identificare la vera causa.
  • Fai spesso feedback!
  • Se stai vivendo tutto come un fallimento, può esserti utile leggere il primo capitolo del mio ebook: il fallimento non esiste.
  • Se non ce la fai, fatti aiutare. Che merito c’è a collezionare un problema sopra l’altro?

Anche perché, come dice Anthony Robbins:

“Se lo sai e non fai niente, allora vuol dire che non lo sai davvero.”


Share this:

Iscriviti alla newsletter!

Ogni settimana un nuovo articolo con l’aggiornamento di un percorso.

error: Content is protected !!
Torna su